Intervista a Nicholas Pike , il compositore del cortometraggio Ghosts

Andare in basso

Intervista a Nicholas Pike , il compositore del cortometraggio Ghosts

Messaggio Da Michaelforever il Dom Ott 16, 2011 1:36 pm

Michaelforever Inviato: 01 Ago 2010 08:07 pm

Intervista a Nicholas Pike , il compositore del cortometraggio Ghosts

Thank you for agreeing to talk about working on Michael Jackson's Ghosts. How did you become involved in the project?

I worked with Michael on two videos, Ghost being the first and Rock My World the second. Initially Mick Garris, a director whom I have a long working history with, was scheduled to direct Ghost but when the schedule changed he was unable to continue because of prior commitments. Stan Winston took over as director as well as visual effects guru and so I rang him up and said that Mick had wanted me score the video and would he consider doing likewise! I sent him some of my work which he loved and asked me to come in and meet Michael.

What was it like working with Michael?

A dream. The highlight of my musical career. He is one of a very small handful of people that one dreams about working with. Obviously a massive talent, a pop superstar and at the same time, a very respectful and gentle collaborator. We were very much on the same wavelength and he was thrilled with the music that I wrote for him. I will share one experience. The first ten minutes of the video is all me, musically. The first time I sat down with him to play a synthesizer mock-up of what would eventually be played by the orchestra, I was very nervous about what his response would be. We sat down in a studio, I put in the tape, and sweated for nine and a half minutes while Michael sat there engrossed. At the moment where he has finished summoning all the ghosts, the music has built to a massive climax on Michael and when we reached that moment Michael jumped out of his seat and shouted "yes!" After that, I knew that I was on the right track!

What did he specifically say he wanted from you artistically? What infuenced your work?

He didn't make any requests of me. I met with him and Stan and gave him a brief idea of what I had in mind. I don't usually go into a lot of detail trying to talk about music preferring rather to compose it and show it. The picture is what influenced me. I knew that I wanted it big and the initial budget was for a 60 piece orchestra and I told Michael that I didn't think that he'd be happy with fewer than a 90 piece plus choir. I also knew I wanted it Gothic and dramatic - something that I thought would really compliment the film.

How much of a perfectionist was he? How much was he in control and vocal of what needed changing?

He is a perfectionist, as are all of the greatest artists - it's what sets them apart from all the rest. I also demand perfection from myself and the orchestra and so we both had the same goal. As far as changes, I made none. Michael would listen to a piece and say, "I have nothing to say!"

How long did you spent together? Were you mainly in the recording studio? Did he dance in front of you?

We spent about nine days together. Two full days in my studio just the two of us, and then days when we had meetings, recorded the orchestra. For the first ten minutes after he arrived at my studio, all I kept thinking was, "I'm sitting here with Michael Jackson, I'm sitting here with Michael Jackson!" After that we were just two musicians working together in the studio.

Does any footage exist of your time with Michael?

I don't think so. I have posted some photos of our recording session on my Facebook and IMDB pages - see www.imdb.com/name/nm0006229/.

Do any instrumentals remain from your work, and are any completed? Did he record any vocals?

Everything that I wrote is in the film and the only piece that had his vocal on it was Descending Angels.

Was he secretive over any recorded material?

Whatever I needed he made available to me.

Was it always intended that the music should be timeless? What was the artistic direction?

For my part, I think that orchestral scoring is timeless. There are no synth sound effects that may sound dated down the road. I think that speaking for the project as a whole, everybody set out to do their very best and our only adversary was time. From the time that I came on, I had three weeks to deliver the score. The artistic direction had been set long before I wrote any music and so my job was to enhance the film to the best of my ability.

Do you remember which compositions came first and last in terms of being made? Which took the longest and shortest?

I worked chronologically. The most demanding section being the first 10 minutes where the score is very much helping to tell the story and create the atmosphere as well as underline the action. I spent a lot of time on the Ceiling Dance piece. It had to be perfectly in sync with the dancing as well as the acrobatics of Michael and the ghosts.

The connection between the visuals and the music is powerful in Ghosts. How did the production team working on the visuals listen to the story of what the music was telling?

That wasn't my area of work. Essentially, the film was close to being complete by the time I started to compose.

How did the post-production team listen to various elements of the songs from the short film? Did you work with them and say where you thought each piece should fit?

The placement of the songs was tied to the storyline and so they were pretty much set. Footage had been shot and assembled and visual effect sequences like the dancing skeleton were being digitized. As far as the score, Michael, Stan and I decided on where to put music.

Did the music influence a direct approach to how the stages of visual production and the final artistic approaches to the short film?

I have no doubt that the songs influenced the approach but ultimately, Michael knew the story he wanted to tell and the tone in which he wanted it told.

You have worked with some true legends and icons, but was Michael the greatest?

Michael was the greatest.

How did you hear about his passing?

A friend called me and I can tell you that it was the start of an extended period of grief. Even though Michael hadn't been very active for a few years I always believed that we would work together again and I was sensing that the moment was approaching. Coming to terms with the fact that nothing else was going to happen was very sad.

Are you aware of any plans for a DVD/Blu-ray release of Ghosts?

I am not, but I can't imagine that it wouldn't be released in a high quality format sometime in the future.

Did you get the chance to watch Ghosts' limited theatrical release?

No. However we did have a screening of the finished work at the Motion Picture Academy Theatre - a state of the art facility and I don't think it could be more impressive than that.

A short snippet of a score from Ghosts, titled Descending Angels, appears in the This Is It rehearsal film following Thriller. This also means you are given a credit in the trailer. Were you aware of this beforehand or were you given a surprise whilst watching it?

I didn't know about it until it showed up on my IMDB page before I even saw the film!

What did you make of the film? Were you planning to see the shows live in London?

I enjoyed it. I never saw Michael perform live and so I am always keen to see him sing and dance, even on film. As far as London was concerned, I had no plans to go. I think that I was assuming that there would be more to follow and closer to LA.

How would you describe Michael in one word?

I don't think that I can describe him in one word. He was a very complex being. To me the greatest performer ever, a huge musical talent and at the same time the most gentle of souls. Extremely thoughtful and respectful of others as well as extremely generous and caring.

Finally, what did you learn from him?

I learned from him that being tolerant and respectful of others, no matter who you are, allows your own star to burn a million times brighter.

Thank you for your time.


Traduzione

Grazie per aver accettato di parlare di del lavoro rigaurdante Ghosts di Michael Jackson. Come sei entrato a far parte del progetto ?

Ho lavorato con Michael Jackson in due video , prima Ghosts e poi You Rock My World. Inizialmente era stata chiamata Mick Garris per la direzione di Ghosts , ma poi quando il programma è cambiato lui non ha potuto più continuare a causa di ipegni prioritari . L adirezione fu affidata a Stan Winston , gli dissi che
Mick mi aveva cercato per [incidere il video e lui avrebbe deciso di fare lo stesso !] Gli mostrai alcuni dei miei lavori , gli piacquero e mi chiamò a lavorare con Michael .

Com'era lavorare con Michael?

Un sogno. Il massimo per la mia carriera musicale. E' uno di quelli con cui si sogna di lavorare. Ovviamente un talento enorme , una superstar, ma allo stesso tempo un colaboratore gentile e rispettoso. Eravamo sulla stessa lunghezza d'onda ed era entusiata della musica che avevo scritto per lui .
Condividerò un episodio. Della colonna sonora dei primi dieci minuti del video me ne sono occupato interamente io. La prima volta che mi sono seduto con lui per provare il modello di sintetizzatore , che eventualemnte sarebbe stato suonato dall'orchesta , ero molto nervoso pensando a cosa avrebbe risposto . Ci siamo seduti in studio , ho messo su la registrazione e ho sudato per nove minuti e mezzo , mentre Michael era seduto e concentrato .
Nel momento in cui lui finisce di radunare tutti i fantasmi la musica culmina su Michael e quando arrivammo a quel momento Michael saltò dalla sedia gridando 'Si!' . Dopo quell'episodio sapevo di essere sulla buona strada .

Cosa le disse che voleva da lei , aristicamente ? Cosa ha influenzato il vostro lavoro ?

Lui non mi fece alcuna richiesta . Mi incontari con Stan e gli parlai brevemente della mia idea . Qunado parlo di musica non vado molto nei dettagli , di solito preferisco comporla e farla ascoltare . Il quadro generale mi influenzò . Inizialmente il budget prevedeva un orchestra di 60 persone e dissi a Michael che non credevo che lui sarebbe stato contento con un'orchestra composta da meno 90 persone , più il coro . Volevo qualcosa di gotico e drammatico , che avrebbe completato il film .

Quanto era perfezionista? Quanto controllo aveva e vocalmente cosa fu encessario cambiare ?

E' un perfezionista , come tutti i grandi artisti - è ciò che li distingue dagli altri . Anch'io cerco la perfezione da me stesso e dall'orchestra , così abbiamo avuto lo stesso obiettivo. Riguardo ai cambiamenti io non ne ho apportati . Michael ascoltava un pezzo e diceva 'Non ho nulla da dire!'.

Qaunto tempo avete passato insieme? Principalmente eravate in studio di registarzione? Ha ballato davanti a te ?

Abbiamo trascorso circa nove giorni . Due giorni interi nel mio studio ed eravamo solo in due , gli altri giorni ci siamo incontrati e abbiamo registrato con l'orchestra .] Per i primi dici minuti dopo l'arrivo nel mio studio il mio pensiero era : ' IO starò qui con Michael Jackson , io starò qui con Michael Jackson!'. In seguito siamo stati solo due musicisti che lavoravano insieme in studio.

Ci sono dei video che riprendono il tempo che hai trascorso con Michael?

Non penso. Ho postato alcune foto delle nostre sessioni di registarzioni sul mio profilo Facebook e sulla pagina di IMDB
[per vedere : see www.imdb.com/name/nm0006229/.

Sono riamste alcune tracce instrumental dal vostro lavoro , ce ne son dio complete ? Ha registrato delle parti vocali ?

Tutto ciò che io ho scritto è nel film , l'unica parte in cui si sente la parte vocale è la Descending Angels [Discesa degli angeli]

Manteneva la riservatezza su alcune registarzioni?

Per qualsisi cosa avessi bisogno lui era molto disponibile con me .

E' sempre stato inteso che la musica sarebbe dovuta essere senza tempo? Quale era la direzione ?

Per quanto mi rigaurda penso che lo spartito orhestrale sia senza tempo . Non ci sono effetti sonori che possano risultare datati col passare del tempo. Penso che , parlando del progetto in generale , ognuno abbia dato il meglio e il nostro unico nemico era il tempo .
Da quanto arrivai ebbi tre settimane per ottenere quel risultato . La direzione artistica era stata messa su prima che io scrivessi la musica , così il mio compito fu quello di migliorare il film con la mia abilità .

Ricordi quale composizione fu pronta per prima e quale per ultima ? Quale ha richisto più tempo e quale meno ?

Ho lavorato cronologicamente . La sezione che ha richieto più tempo è stata quella dei primi dieci minuti , in cui la colonna sonora aiuta moltissimo a racconatre la storia , a creare l'atmosfera , e anche ad evidenziare l'azione .
Ho impiegato molto tempo per il pezzo del ballo sotto al soffitto . Ho dovuto essere perfettamente in sintonia con le sequenze del ballo , con i movimenti di Michael e dei fantasmi .

In Ghosts è molto forte il collegamento tra musica e rappresentazione. Il gruppo di produzione che ha lavorato alle rappresentazioni come ha ascoltato la storia raccontata dalla musica ?

Quello non era il mio campo . Fondamentalemnte il film era quasi pronto quando io iniziai a comporre .

Il gruppo di post-produzione come ha ascoltato i vari elementi delle canzoni del cortometraggio? Hai lavorato con loro e detto loro dove ogni pezzo doveva essere adattato ?

Le canzoni erano state disposte in base alla trama . Il metraggio era stato girato e assemblato insiema a sequenze ad effetto ottico , come la sequenza dello scheletro che balla . Rigaurdo la colonna sonora io , Stan e Michael decidemmo in che modo posizionare la musica .

La musica ha influenzato la modalità di direzione della scene visive e l'approccio artistico al cortometraggio ?

Senza dubbio la musica ha avuto la sua influenza , ma Michael sapeva la storia che voleva racconatre e il tono con cui raccaontarla .

Hai lavorato con alcune legende ed icone , ma Michael era il più grande?

Michael era il più grande.

Come sei venuto a conoscenza della sua dipartita?

Mi chiamò un amico , era l'inizio di un periodo di grande dolore. Anche se Michael non era stato mlto attivo per alcuni anni io ho sempre creduto che avremmo lavorato di nuovo insieme e sentivo che il momento si stava avvicinando . Rendersi conto del fatto che non sarebbe successo più nulla fu molto triste .

Sei a conoscenza di alcuni piani che prevedono la pubblicazione di un DVD/Bluray di Ghosts ?

Non lo so . Ma immagino che sarà rilasciato in un formato ad alta qualità in futuro .

Hai avuto la possibilità di vedere la versione teatrale di Ghosts ?

No. Però abbiamo avuto una selezione del lavoro finito al teatro cinematografico dell'accademia . Uno stato di arte avanzata e non penso che potrebbe essere più impressionante di quella.

Un breve frammento della colonna sonora di Ghosts , nominata la 'Discesa degli Angeli' , si trova nel film This Is It , in seguito a Thriller . Ciò vuo, dire che hai dato un cerdit al trailer . Sei stato avvisato in anticipo di questa cosa , o è stata una sorpresa ?

IO non lo sapevo fino a quando non lo postarono sulla mia pagina di IMDB , prima ancora che io vedessi il film !

Stava progettando di andare a vedere gli show e di vivere a Londra ?

Ne ero contento. Non ho mai visto Michael esibirsi dal vivo , ero sempre entusiasta di vederlo ballare e cantare ,anche sul set nel film . Rigaurdo Londra non avevo in programma di andarci . Ero convinto che avrei potuto seguirlo da vicino a Los Angeles .

Come descriveresti Michael in una parola?

Non cerdo sia possibile descriverlo con una parola sola . Era una persona molto complessa. Secondo me il più grande performer , un enorme talento musicale e al tempo stesso la più delicata delle anime . Estremamente gentile e rispettoso nei confronti degli altri , come pure estremamente generoso e premuroso.

Infine , cosa hai imparato da lui ?

Da lui ho imparato ad essere tollerante e rispettoso nei confronti degli altri , chiunque essi siano , pemettendo alla propria stella di bruciare un milione di volte più luminosa .

Grazie per il suo tempo

fonte: http://www.maximum-jackson.com/discussion/showthread.php?t=21452


avatar
Michaelforever
Admin
Admin

Messaggi : 8485
Data d'iscrizione : 10.10.11
Età : 43
Località : Palermo

Visualizza il profilo dell'utente http://michaeljacksonwhois.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum